Alessandro Morandotti

Alessandro Morandotti
Alessandro Morandotti • È nato a Roma nel 1958 e vive a Milano. Studioso dell’arte lombarda fra l’età dei Borromeo e dei fratelli Verri, indaga i fatti del mercato e del collezionismo in età moderna e contemporanea. Tra gli altri studi, ha pubblicato un volume sulle strategie pubblicitarie di antiquari, case d’asta, editori e organizzatori diLeggi

Marianna Cogni

Marianna Cogni
Marianna Cogni • Laureata in Storia e critica dell’arte presso l’Università degli Studi di Milano, frequenta il secondo anno della Scuola di Specializzazione in beni storico-artistici presso l’ateneo milanese. Tra i suoi temi di ricerca prediletti figurano l’arte lombarda tra XV e XVI secolo, il mondo della grafica e il rapporto tra pittura e incisione.Leggi

Alvar González-Palacios

Alvar González-Palacios
Alvar González-Palacios • È nato a Cuba nel 1936. Dopo lunghi viaggi fra Stati Uniti ed Europa si trasferì a Firenze dove compì i suoi studi universitari e fu allievo di Roberto Longhi. Tra i suoi libri, che costituiscono il più importante contributo alla storia delle arti decorative italiane, si ricordino almeno Il Tempio delLeggi

Clovis Whitfield

Clovis Whitfield
Clovis Whitfield • È uno storico dell’arte e antiquario londinese, direttore del Whitfield Fine Art. Ha pubblicato numerosi contributi sull’arte barocca, e curato vari cataloghi di mostre (numerose quelle sul Caravaggio). Attualmente sta lavorando al catalogue raisonné di Antonio Marziale Carracci. Pubblicazioni L’occhio di CaravaggioLeggi

Rab Hatfield

Rab Hatfield
Rab Hatfield • È nato nel 1937 a New York. Ha studiato alle università di Harvard e Monaco. Dal 1966 al 1971 ha insegnato alla Yale University e dal 1971 al 2012 nella sede fiorentina della Syracuse University. Tre volte Fellow di Villa I Tatti, è stato anche membro dell’Institute for Advanced Study di Princeton. TraLeggi

Enrico Parlato

Enrico Parlato
Enrico Parlato • È professore di Storia dell’Arte moderna dell’Università degli Studi della Tuscia (Viterbo). I suoi interessi spaziano dalla cultura figurativa del Quattrocento romano all’antiquaria e la riscoperta dell’antico. Pubblicazioni Altro RinascimentoLeggi

Ruth Appelhof

Ruth Appelhof
Ruth Appelhof • È direttrice generale emerita della Guild Hall di East Hampton, New York. Ha mosso i primi passi nel mondo dei musei presso il Whitney Museum. In seguito, ha diretto diversi musei in tutti gli Stati Uniti. Ricercatrice all’Accademia americana di Roma nel 2017, è attualmente membro del Pollock-Krasner House and Study Center.Leggi

Matteo Riva

Matteo Riva
Matteo Riva • Giornalista e designer, è art director presso il magazine «Vita» e lavora per diversi giornali, studi e associazioni. Insegna inoltre illustrazione presso l’Istituto Europeo di Design di Torino. Recentemente ha pubblicato una storia su «Dot», importante rivista internazionale dedicata ai preschoolers. Pubblicazioni Lupino fa la nanna nel suo lettino Lupino mangia genuinoLeggi

Federica Caneparo

Federica Caneparo
Federica Caneparo • Si è perfezionata in letteratura italiana alla Scuola Normale Superiore di Pisa nel 2012, indagando la fortuna figurativa dell’Orlando furioso. Si è poi specializzata in storia dell’arte moderna all’Università di Pisa, studiando la committenza farnesiana tra la fine del Cinquecento e il Seicento. Attualmente all’Università di Chicago, si occupa di temi letterariLeggi

Gianni Papi

Gianni Papi
Gianni Papi • È studioso di Caravaggio e dell’ambiente caravaggesco a Roma e a Napoli. Nel 2002 ha rivoluzionato gli studi su Ribera e sull’ambiente artistico del primo Seicento a Roma riconoscendo proprio nel Ribera l’autore dei dipinti fino a quel momento assegnati a una personalità anonima, il Maestro del Giudizio di Salomone. Tra le numeroseLeggi

Gennaro Castellano

Gennaro Castellano
Gennaro Castellano • Artista e fondatore dell’associazione per l’arte contemporanea Reporting system. Si interessa del rinnovamento del linguaggio artistico, con uno sguardo sempre più interdisciplinare e attento alla dimensione pubblica dell’arte; procede nella sua ricerca entro il panorama della public art, con soluzioni progettuali che rispondano ai vari interrogativi posti dal territorio, dalle dinamiche interculturaliLeggi