Raffaella Resch •

Laureata in filosofia teoretica all’Università Statale di Milano, dopo una lunga esperienza di lavoro presso l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e la Fondazione Antonio Mazzotta nel settore delle mostre d’arte, dal 2014 lavora come curatrice indipendente.
Si occupa prevalentemente di temi e artisti del ‘900, come Kandinskij, Klee e Baj, ma anche di contemporanei, con l’obiettivo di contestualizzare la figura e l’opera di grandi o di meno conosciuti, rispetto a una situazione territoriale o a una sede museale specifica, per divulgare visioni e letture nuove e trasversali.

Pubblicazioni