Marco Tanzi •

Nato a Cremona nel 1956, è professore ordinario di Storia dell’arte moderna all’Università del Salento. Si occupa prevalentemente della cultura figurativa in Italia settentrionale dal Quattrocento al Seicento, di artisti girovaghi lungo tratte per niente canoniche della geografia artistica dello stivale e, più di recente, del Rinascimento in Terra d’Otranto. Numerose le curatele di mostre, le schede, i volumi (tra i quali I Campi, 2004; Arcigoticissimo Bembo, 2011; La Zenobia di don Álvaro, 2015) e i saggi; con episodiche incursioni nell’arte contemporanea, solo per gli amici. Tra le mostre organizzate, oltre a quelle con catalogo edito da Officina Libraria, si segnalano: Pedro Fernández da Murcia, lo Pseudo Bramantino. Un pittore girovago nell’Italia del primo Cinquecento (1997), Barocco nella Bassa. Pittori del Seicento e del Settecento in una terra di confine (1999), Disegni cremonesi del Cinquecento (1999), “quelle carte de triumphi che se fanno a Cremona”. I tarocchi dei Bembo. Dal cuore del Ducato di Milano alle corti della valle del Po (2013), Attorno agli amori. Camillo Boccaccino sacro e profano (2018).

Pubblicazioni

Vedi tutte le pubblicazioni dell’autore