Promo

Dessins italiens du musée du Louvre. Genoese Drawings 16th–18th centuries

95,00  66,50 

2017 • 368 pp. • cartonato rivestito in tela con vignetta applicata • 20,7 x 27 cm • 620 ill. a colori
978-88-99765-52-1

Lingua: inglese

In coedizione con musée du Louvre

Il volume è disponibile anche in francese (978-88-9976545-3)

Categorie: , , , Tag: , Product ID: 1783

Dessins italiens du musée du Louvre. Genoese Drawings 16th–18th centuries

 

Federica Mancini

 
Dal 1972, il département des Arts graphiques del Louvre pubblica metodicamente l’inventario generale dei disegni italiani conservati nelle sue collezioni. Questo volume, l’undicesimo della serie, è dedicato ai disegni genovesi dal XVI al XVIII secolo.
L’organizzazione politica della Repubblica genovese, aperta ai commerci e a un’economia fiorente, ha permesso la nascita di un’arte locale nutrita dalle numerose influenze straniere presenti a Genova. La fama di questa scuola ha ben presto oltrepassato le frontiere della Liguria e alcuni pittori hanno proseguito le loro carriere in altre città: Castiglione a Roma, Bernardo Strozzi a Venezia, Giovanni Battista Castello e Luca Cambiaso a Madrid.
Il volume illustra i quasi cinquecento disegni della scuola genovese conservati al museo del Louvre, che testimoniano la continuità di uno stile elegante e ricercato e coprono tre secoli di storia, con esempi notevoli di Luca Cambiaso, dei fratelli Andrea e Ottavio Semino, di Giovanni Battista Castello, Giovanni Battista Paggi, Giulio Benso, Giovanni Andrea De Ferrari, Bernardo Strozzi, Bartolomeo Biscaino, Giovanni Benedetto Castiglione fino a Domenico Piola e ai De Ferrari.

Vedi la scheda dell’autrice

Federica Mancini

Rassegna stampa