8,90 

2007 • 35 pp. • cartonato • 11,2 x 15,8 cm • 16 ill. + 16 dettagli
978-88-89854-09-9

Lingua: italiano

Disponibile anche in inglese (978-18-51495-52-8) e in francese (978-88-89854-12-9)

Il cronolibro di Turner

 

testi di Jacopo Stoppa

 

Chi è Turner

Joseph Mallord William Turner (Londra, 1775-1851) è il più grande pittore romantico inglese, capace di unire l’osservazione dei fenomeni atmosferici naturali a uno straordinario talento visionario. Dopo essersi cimentato con la campagna inglese (Mattinata di Brina, 1813, Londra, Tate Gallery), grazie anche a un Grand Tour italiano – documentato da vivacissimi acquerelli, in particolare della laguna veneziana –, darà vita a rappresentazioni che evocano la luce sulla tela con densi impasti materici come nella Tempesta di neve (1842, Londra, National Gallery) o nel celeberrimo Pioggia, vapore e velocità (1844, Londra, National Gallery), dove per la prima volta viene rappresentato un treno a vapore che corre su un ponte di ferro tempestato di pioggia.

Che cos’è un cronolibro

Quale modo migliore per scoprire e conoscere un’artista che cogliere in un colpo d’occhio l’evoluzione del suo stile? Ecco allora i cronolibri: monografie tascabili illustrate da sedici magnifici dettagli dei suoi principali capolavori in sequenza cronologica su un lato, mentre sul retro la riproduzione integrale dell’opera è accompagnata da una breve scheda che ne svela storia e significati.
La biografia dell’artista e la lista dei dipinti completano questi indispensabili libretti a fisarmonica, ideali strumenti didattici e perfetti vademecum per gli amanti dell’arte.