Corti italiane del Rinascimento

39,00 

2010 • 444 pp. • cartonato con sovraccoperta • 24,5 x 29 cm • 275 ill. a colori, 18 mappe
978-88-89854-55-6

Lingua: italiano

Quasi esaurito

Esaurito

Categorie: , Tag: Product ID: 1773

Corti italiane del Rinascimento

Arti, cultura e politica, 1395-1530

 

a cura di Marco Folin

 

L’arte del Rinascimento italiano è indissolubilmente legata allo sviluppo delle corti e della loro cultura. Il mecenatismo delle famiglie al potere nelle piccole città-stato italiane costituisce un fattore fondamentale per la rinascita delle arti figurative e dell’architettura, ma anche della musica, della letteratura e del teatro.
Dopo un’ampia introduzione critica del curatore dell’opera, Marco Folin, la prima parte del volume si apre con un importante inquadramento storico-geografico, illustrato da 18 mappe, appositamente realizzate, che danno conto della frammentazione e della complessità politica dell’Italia rinascimentale.
Seguono i saggi volti ad indagare l’influenza della committenza dei «principi» nello sviluppo della letteratura e della musica rinascimentali: dal ruolo degli umanisti a corte al legame tra musica e propaganda, dall’importanza delle rappresentazioni teatrali all’affermazione della stampa con la pubblicazione dei più celebri libri del Rinascimento: Il cortegiano di Baldassar Castiglione e L’Orlando Furioso di Lodovico Ariosto.
La seconda parte del volume, più estesa, è organizzata secondo una scansione geografica e copre l’intera penisola. Sono illustrate non solo le corti maggiori – Milano,Mantova, Ferrara, Urbino, Napoli, la Roma papale e la cripto-corte medicea di Firenze – ma anche quelle dei centri minori, dalla Casale dei Paleologhi alla Rimini dei Malatesta, dalla Carpi dei Pio alla Bracciano degli Orsini.
I capitoli sono arricchiti inoltre da testi di approfondimento che illustrano aspetti particolari: le corti cardinalizie e quelle baronali, le committenze dei condottieri, la peculiarità della «corte» dogale nella Repubblica veneziana, ecc.
A corredo dei testi, scritti da rinomati studiosi, come Franco Piperno per la musica, Rinaldo Rinaldi per la letteratura, Alessandro Cecchi per la Firenze medicea e Alessandro Angelini per la Roma papale, un ricco e curato repertorio di immagini, per la maggior parte frutto di un’apposita campagna fotografica, rendono questo volume un’opera di riferimento imprescindibile per gli amanti e gli studiosi della cultura rinascimentale.
Il volume si chiude con una bibliografia tematica con indicazioni per gli approfondimenti e l’indice dei nomi.