Il Rinascimento nelle terre ticinesi

58,00 

2010 | Cofanetto: 2 volumi in brossura | 22 x 24 cm cad.

Catalogo: 280 pp. | 178 tavv. a colori, 68 ill. b/n
Itinerari: 184 pp. | 156 tavv. a colori, 13 ill. b/n

ISBN: 978-88-89854-59-4

Lingua: italiano

Catalogo della mostra
Rancate (CH), Pinacoteca Züst, dal 9 ottobre 2010 al 10 gennaio 2011

Esaurito

Il Rinascimento nelle terre ticinesi

Da Bramantino a Bernardino Luini

 

a cura di Giovanni Agosti, Jacopo Stoppa, Marco Tanzi

 

Per la prima volta è ricostruita la notevole produzione artistica rinascimentale del Canton Ticino: un capitolo ineludibile dell’arte lombarda di quel periodo. Qualunque trattazione del Cinquecento settentrionale deve fare i conti con la grande parete affrescata da Bernardino Luini in Santa Maria degli Angeli a Lugano. Eppure le ricchezze di questo territorio non si limitano a questa emergenza clamorosa, già meta dei pellegrinaggi artistici e mondani dei conoscitori ottocenteschi.
Nel territorio dell’antica Diocesi di Como e delle tre Valli ambrosiane (Leventina, Blenio, Riviera), dal San Gottardo al San Bernardino, tra laghi (Ceresio, Verbano, Lario) e fiumi (il Ticino, su tutti) prende vita un reportage critico, fin qui mai tentato, che tiene insieme la produzione figurativa tra gli anni Settanta del Quattrocento e la metà del secolo successivo. Attraverso un ricco corredo di immagini sfilano affreschi e pale d’altare, oreficerie e ricami, sculture in legno e in pietra: in molti casi ancora conservate nei luoghi originari, in contesti di grande bellezza naturalistica.
Il catalogo della mostra, Il Rinascimento nelle terre ticinesi. Da Bramantino a Bernardino Luini, che si terrà alla Pinacoteca Züst di Rancate, dal 9 ottobre 2010 al 10 gennaio 2011, sarà accompagnato da un volume di Itinerari, riccamente illustrato. Da intendersi come un vademecum per un turismo consapevole.

 

«Quella che andrà in scena alla Pinacoteca Züst di Rancate il prossimo ottobre sarà una di quelle mostre imperdibili e indimenticabili.»

 

Davide Dall’Ombra, Il Giornale del Popolo

 

«Uno straordinario ritrovamento»

 

Barbara Frigerio, La Provincia di Como

Contenuti extra

Indice dei nomi del catalogo

Vedi le schede dei curatori

Giovanni Agosti

Jacopo Stoppa

Marco Tanzi