La nostra storia

Officina Libraria, “casa editrice” in latino umanistico, ha base a Milano e vocazione internazionale, ed è specializzata in pubblicazioni d’arte e illustrati.

Fondata nell’ottobre 2006, l’Officina Libraria ha pubblicato da allora oltre 200 titoli, di cui molti in coedizione con prestigiose istituzioni italiane e straniere:
a partire dal musée du Louvre (dai cataloghi di mostre come Valentin de Boulogne alla collana di facsimili del Cabinet des dessins e ai cataloghi ragionati dei disegni italiani), passando per la Fondazione Berenson – Villa I Tatti (l’imponente catalogo della collezione di dipinti), il Kunsthistoriches Institut di Firenze e il Centro Internazionale Studi di Architettura Andrea Palladio (il volume su Giuliano da Sangallo), fino alla Galleria d’Arte Moderna di Milano (la nuova guida di tutti i dipinti esposti e il catalogo della mostra 100 anni di scultura), Villa Borghese (la mostra su Bernini), il Museo del Bargello (il catalogo ragionato degli avori) e l’Accademia Carrara di Bergamo (100 capolavori) per citarne alcuni.

Che si tratti di cataloghi di mostre, opere di fondo, guide o saggistica applichiamo all’editoria contemporanea, che ha tempi di produzione sempre più serrati, l’attenzione e la cura editoriale d’altre epoche, sia nella redazione, che nei progetti grafici e nella riproduzione delle immagini. Alla base del nostro lavoro c’è il progetto culturale di fare libri di qualità, nei contenuti e nella forma, restituendo all’editore quel ruolo di mediazione culturale e non semplice marchio di produzione che gli è proprio, nella scelta dei progetti, nell’interazione con autori, istituzioni e committenti, nella realizzazione dei volumi, e nella loro promozione e diffusione a pubblicazione avvenuta, sia attraverso le librerie (in Italia siamo distribuiti da MessaggerieLibri; in Francia da Daudin-Vilo, in US-UK e resto del mondo da ACC), che nei principali bookshop di mostre e musei, e con campagne specifiche presso le biblioteche italiane e straniere e altri istituti di cultura come università e fondazioni.